Come la realtà virtuale cambierà il nostro lavoro

Carta VS Web
Il web comanda, ma la carta canta (ancora)
24 ottobre 2017
Advertising: istruzioni per l’uso
16 novembre 2017
Realtà Virtuale

Recentemente Mark Zuckerberg ha affermato che in futuro le persone vivranno con un visore in testa che gli permetterà di navigare su internet, guardare film o giocare ai videogame.

Sembra fantascienza, ma il futuro non è poi così lontano, perché la realtà virtuale, la tecnologia a cui fa riferimento il CEO di Facebook, è già nelle nostre case ma nemmeno ce ne siamo accorti!
Spot televisivi, riviste e banner pubblicitari, mostrano sempre più frequentemente quegli “occhiali enormi” che sembrano usciti da un episodio di Star Trek, ma che cos’è davvero la realtà virtuale?

La realtà virtuale è una tecnologia che permette all’utente di simulare esperienze che sembrano reali, grazie ad ambienti tridimensionali si ha la possibilità di interagire con quello che lo circonda!
Fino ad oggi il suo utilizzo è stato principalmente nel mondo del gaming, ma si conta che il suo incremento nei prossimi tre anni sarà esponenziale e verrà applicato in tutti i settori del business.
Strumentazione a costi più accessibili e applicazioni sempre più avanzate faranno diventare la realtà virtuale una tecnologia di uso quotidiano, ma quali saranno gli sviluppi nel settore del lavoro?

Ecco alcuni esempi di applicazione:

Cultura e Educazione

Gli studenti di astronomia potranno conoscere il sistema solare, muovendosi tra i pianeti e monitorare i progressi di una cometa, facilitandone la comprensione. I musei potranno adottarla per ricreare ambientazioni, facendo rivivere eventi storici o vedere monumenti ai tempi di realizzazione. Inoltre sarebbe possibile interagire per visualizzare una struttura molecolare per capirne eventuali problemi.

Edilizia

La realtà virtuale può essere estremamente utile nel settore delle costruzioni, utilizzando un ambiente virtuale è possibile costruire un progetto riducendo il numero di errori che si potrebbero presentare ad edificio completato, per garantire la fattibilità di un progetto architettonico. Non solo, operai e acquirenti, potranno esplorarlo ancora prima che questo venga realizzato diventando uno strumento indispensabile anche per le agenzie immobiliari che devono far vedere abitazioni non sempre facili da raggiungere.

Moda

Nella moda è possibile costruire negozi virtuali e avatar che simulano il proprio out-fit “indossato”. Per citare un esempio, Tommy Hilfiger, in alcuni punti vendita americani, permette ai suoi clienti di vivere un’esperienza in realtà virtuale facendoli salire in passerella e nei backstage delle sfilate!

Business

Sta diventando sempre più comune il suo utilizzo per la formazione di nuovi dipendenti oppure per vedere/esplorare/analizzare un prodotto a 360. Altri utilizzi interessanti: per rilevare problemi di progettazione, soprattutto per le aziende che producono prodotti pericolosi oppure per far “incontrare” in una riunione virtuale diverse persone sparse per il mondo.
In ingegneria la realtà virtuale consente di visualizzare un progetto in 3D e di ottenere, così, una maggiore comprensione delle sue funzionalità: ad esempio nell’Automotive viene utilizzata per scopi di prototipazione durante il processo di progettazione.

Medicina e Salute

Nella medicina l’utilizzo della realtà virtuale è molto efficace, per esempio, per simulare un intervento chirurgico e per la formazione professionale, riducendo, cosi, il rischio di complicanze.
Sono stati fatti dei test su pazienti paraplegici che, grazie alle cuffie VR sono riusciti a recuperare alcune funzioni celebrali associate alle gambe, semplicemente “facendoli giocare in un campo da calcio”.

Industriale

La realtà virtuale permette agli ingegneri di testare la sicurezza dei veicoli e dà la possibilità ai propri venditori di far guidare qualsiasi auto al cliente, senza spostarsi dal concessionario e riducendo i rischi sulla strada. Con gli appositi visori, un meccanico sarà in grado di riparare un pezzo o montare un motore, senza nessun tipo di formazione.
La realtà virtuale va a braccetto con quella aumentata per aiutare a risolvere guasti e problemi in modo veloce e autonomamente, riducendo costi di trasferta da parte dei tecnici specializzati e potendo risolvere dei problemi anche stando dalla parte opposta dell’emisfero.

La realtà virtuale è uno strumento perfetto per migliorare la manutenzione, perché fornisce un supporto diretto agli operatori durante le proprie attività, aumentando la velocità e la precisione nel lavoro. È anche una soluzione efficace per la gestione del magazzino, identificando rapidamente un prodotto attraverso la fotocamera sul dispositivo mobile.

Turismo

Visitare un hotel o un città prima di andarci, sarà possibile attraverso la VR che permetterà anche di provare a fare giri in elicottero o in barca, prima di acquistare il biglietto.

Please follow and like us:
0